Vai al contenuto
  • 1 min read

Artù canta a “Mezzanotte meno un quarto”

Artù è un cantautore romano che ha da poco pubblicato il suo nuovo singolo, ovvero un brano dal titolo “Mezzanotte meno un quarto“. Graffiante e arrabbiato al punto giusto, lo spirito che caratterizza questa traccia è molto più rockeggiante del brano precedente dell’artista, che si intitola “Astronave”: si può dire quindi che Artù stia mostrando più volti della sua cifra stilistica, seppur rimanendo fedele all’impronta sostanzialmente cantautorale che lo caratterizza.

Il brano “Mezzanotte meno un quarto” è stato scritto di pancia, come uno sfogo in un giorno qualsiasi in cui l’artista ha percepito un forte e profondo bisogno di esprimersi.

La rabbia è diventata una vivace ballata rock’n’roll, ovvero una canzone catartica in cui persino una sensazione negativa può risultare liberatoria. “Mezzanotte meno un quarto” è quella traccia da cantare a squarciagola ma che lascia comunque spazio all’introspezione. Si può dire infine che il brano racconta una importante e imprescindibile presa di coscienza.

 

nv-author-image

Luna De Benedictis

Continua
50%