Aranzulla è il nuovo singolo di Pianista Indie

Aranzulla è il nuovo singolo di Pianista Indie

Aranzulla è il nuovo singolo di Pianista Indie

STA ANDANDO TUTTO A ROTOLI
Siamo tutti alla ricerca di un lavoro, una casa, una macchina, un mutuo
STA ANDANDO TUTTO A ROTOLI
Siamo tutti alla ricerca di una figa, una rete, di un po’ di giga per sentire musica

Fuori da venerdì 22 luglio per l’etichetta Fenix Aranzulla, il nuovo singolo di Pianista Indie. Tra (poco) velate citazioni e nomi e cognomi dichiarati, l’artista ci regala una fotografia impietosa ma assolutamente realistica del periodo in corso, dove pare che una certa china sia irreversibile tra economie precarie, sentimenti precari, passioni precarie, sogni (da non confondere con i desideri), praticamente inesistenti. Un po’ di pessimismo, la giusta dose di realismo, sarcasmo QB.

“La miglior forma d’intelligenza è adattarsi ai tempi ma questa cosa non è che avviene in automatico. Aranzulla è una fotografia del tempo che viviamo, fatto di politica, aperitivi, intellettuali, fake news, bufale, giga, musica online, conti correnti e matrimoni. “Take it easy”, direbbe l’amica mia che vive in Australia: respira. Il testo mi è uscito di getto mentre guardavo il mare. In fondo io non posso insegnarvi nulla, posso solo ricondurvi da voi. Meno male che c’è Salvatore Aranzulla che allevia le nostre sofferenze quotidiane” (Pianista Indie)

Scopri il brano su Spotify: https://spoti.fi/3cyChWw

Basterebbe poco per ritrovare la bellezza, ma è caduta la catena o forse è sparita anche la bicicletta. Però è rimasto lo smartphone:

passi che posti ogni posto che passi ma posta di meno… che strazio

L’incedere musicale da vecchio varietà che vorresti risentire in TV ma anche uscire dalla radio, rimarca ancora una volta che la musica è bella perché varia anche se abbraccia un mondo un tantino avariato.

“ciao mamma mi fai una ricarica? certo tesoro, paypal postepay”

BIO:

Pianista Indie pubblica il suo primo singolo, Urologia, nell’ottobre del 2018. La canzone ha immediatamente una grande visibilità sui digital store. Da quella prima uscita è un susseguirsi di ulteriori singoli, che accrescono la visibilità dell’artista: Zara esce nel novembre del 2018; ad inizio 2019 è la volta di Fabio, e prima dell’estate dello stesso anno Riviera. Pianista si esibisce in un tour live, che culmina a ottobre con un’esibizione alla Milano Music Week. Lo stesso giorno viene pubblicato il suo primo EP, ­­_To bit or not to bit, anticipato dal singolo Lucio Dalla. L’artista mostra una naturale propensione al palco, tanto che le sue esibizioni live sono un successo e per l’inverno del 2020 viene organizzato un tour nei live club. La prima tappa è l’apertura del concerto di Gio Evan al Fuori Orario di Reggio Emilia. Dopo una ventina di date, arriva la sospensione del tour a causa della pandemia; a questo punto Pianista Indie che aveva in programma la pubblicazione di nuovi brani, si chiude in isolamento, decide di sparire e di non comunicare: legge, guarda film, scrive tantissima musica tra cui una colonna sonora che confluirà nel film Life, girato a Marzo 2021.

– Il 2021, dopo la ferma forzata, è l’anno della rinascita; la ripartenza è stata affidata al singolo e al video di “Kubrick”, donati al mondo il 28 Maggio da Fenix Music, come accaduto anche per “Ciao” (16 Luglio), in contemporanea con la ripartenza live, in apertura dei concerti di Bugo.

– La chiusura della seconda annata anomala è stata affidata ad una canzone d’amore che non parla d’amore – “Squid Game” – ma “solo” del pericolo costante che produce e a seguire, “Patagonia”, brano dal ritmo incalzante che passa attraverso le nebbie invernali e ci trasporta in un posto caldo, sdraiati sull’amaca dalla quale farci rapire dalle immagini di LIFELIFE – una produzione Fenix uscito il 25 Gennaio 2022 – è un film scritto da Pianista Indie insieme al regista Pierluigi Patella, che lo ha anche diretto. In LIFE viene rappresentato l’amore, l’odio, la paura, il terrore, il viaggio, gli errori, la sconfitta, le gioie, i dolori, le cadute… ma la chiave di lettura è duplice e bisogna cercare oltre le immagini. Venerdì 18 Febbraio, una nuova canzone, toccante e dal fascino che non conosce mode si è insinuata nelle pieghe del tempo: “La Droga” (si scrive Droga e si legge passione) e pochissimi giorni dopo il conflitto in Ucraina porta Pianista Indie a comporre di getto Non Fare il Cremlino, la canzone che non avrebbe mai voluto scrivere ma che dal 15 Marzo ha sottolineato la crudeltà umana (ancora una volta). Cambio di registro temporale per l’apertura di un cassetto che ci mostra un ricordo – bello – e che ci trasporta in una città, da sempre simbolo del piacere declinato su più fronti: Amsterdam, dal 15 Aprile. Siamo arrivati (in anticipo) all’estate e si parla di amore, quello però che non deve essere una gara sfiancante, con Champions League. Aranzulla è il suo ultimo singolo in uscita il 22 luglio.

https://instagram.com/pianistaindie

Potrebbero interessarti anche...