Read Time:1 Minute, 59 Second

Risale a qualche settimana fa la pubblicazione di “Troppo distanti” l’ultimo del duo rivelazione dell’ e che venerdì 10 settembre sarà ospite alla finale del famoso talent FUORICLASSE.

Come era naturale aspettarsi infatti, Alecreed ed El Centurion, con il loro brio la loro freschezza e il loro ritmo latino insinuato tra le note di “Troppo distanti” ha catturato n pubblico di ascoltatori di ampia portata, con un seguito sui social pazzesco, grazie anche alla gradevole presenza scenica dei due ragazzi, capaci di incantare ed infuocare il palcoscenico.

Mentre Alecreed si muove sinuosamente tra le pieghe del cantautorato neo melodico italiano, improvvisando notevoli escursioni dell’ e nel sound più ricercato, El Centurion scatena il la sua energia anche nel ballo , utilizzando la danza come chiave espressiva del suo talento. Tanti sono i generi attraversati da Alecreed e tante sono le sperimentazioni apportate dall’artista che designa vocalmente melodie pressoché uniche. Diverse anche le apparizioni televisive, come i singoli presenti in rete su tutti  i digital store. E risponde diligentemente anche El Centurion che sfodera suoni accattivanti a mezza strada dal il pop e il ritmo reggae ton, come dimostra il suo singolo “sabor de reggaeton” presente sui Digital stores.

Edito dall’etichetta Rossodisera Records, “Troppo distanti” è la controprova di come armonie provenienti da universi diversi ma paralleli, possono amalgamarsi per dare vita a suoni inediti che, incrociandosi, creano colori unici. La luce che riflette tali colori è quella dei sapori latini, del calore dell’estate, di un profumo inebriante capace di distogliere ogni pensiero negativo, per focalizzarsi soltanto sul divertimento e la spensieratezza.

Il produttore in questione è Alex lai assieme ad Umberto Canino,  cantautore e artista la cui espressività  è comunicata non solo dai suoi brani, ma anche dalla sue produzioni artistiche, come quella che riguarda questi due ragazzi e dalla scrittura del loro singolo assieme a Tony Ciara. Un centro gravitazionale – per richiamare la passione di Umberto canino per Battiato – attorno a cui ruotano le più ricercate sperimentazioni sonore, legate dalla volontà di rispecchiare il momento musicale perfetto.

Sonia Bellin

LINK SOCIAL: