Vai al contenuto

27/3 L’energia di Chicco Nember live al Fam d Desenzano (BS)

  • di
  • 2 min read

Il Fam di Desenzano (BS) è perfetto ogni giorno e ogni sera, dall’ora del brunch a notte inoltrata, dal mercoledì alla domenica.

Non c’è infatti bisogno di aspettare la notte per sentire qui ottima musica. Ad esempio, domenica 27 marzo? All’ora di pranzo ecco l’energia musicale (e non solo!) di Chicco Nember.  Il suo “One Lunch with Chicco”, il pranzo musicale da vivere e cantare con gli amici o in famiglia, è un momento perfetto per vivere la domenica mangiando qualcosa di buono in un luogo ad alto tasso di stile & divertimento.

Ma chi è Chicco Nember? Ecco come si presenta l’artista in concerto al Fam il 27 marzo

“Mi presento, sono Chicco Nember. Lumezzanese per nascita e passione. Mi è sempre piaciuto cantare: fin da piccolo, grazie a mio padre che mi ha trasmesso la passione per il canto, facendomi ascoltare i dischi dei Dire Straits, Claudio Baglioni, Battisti, Mina ed ancora di Eduardo de Crescenzo.

Durante l’adolescenza cantare è rimasto un sogno nel cassetto. Andando in discoteca, come ogni ragazzo fa a quell’età, vedevo spesso artisti esibirsi e pensavo che magari un giorno avrei potuto farlo anche io. Ho provato ad avvicinarmi a questo contesto, ma non raccoglievo la benedizione dei direttori artistici dei Club, che giustamente non credevano ancora in uno sbarbatello alle prime armi.

Ecco allora che ho pensato: “Sapete cosa c’è? L’occasione per esibirmi me la creo da me!”. Così ho cominciato ad organizzare da solo i miei eventi. Io canto musica divertente da cantare e da ballare in compagnia, rievocando i più grandi classici della scena italiana ed internazionale e concentrando il mio impegno nel coinvolgimento dei presenti, in modo che le mie serate siano sempre memorabili e ricche di emozioni.

Dato questo inaspettato successo, ho iniziato a rilasciare le mie prime canzoni inedite, a supporto del mio ricco repertorio di cover, in modo da rendere sempre più unica ed inimitabile l’esperienza del mio pubblico. E allora cosa aspetti? Spingiamo insieme?”