IL METZ

Intervista con il cantautore IL METZ

É uscito giovedì 6 giugno 2024 su tutte le piattaforme digitali (per Platinum Label) il nuovo singolo de Il Metz,una canzone che parla di fare la pace tra due persone ma ad oggi, dato cosa sta accadendo nel mondo, assume un significato ancora più importante. L'alter ego musicale e cantautorale del produttore Matteo Maltecca ci accompagna così verso un nuovo piccolo inizio in vista della pubblicazione di un disco.

Il Metz è un cantautore di stanza a Milano, e il suo percorso artistico ha toccato numerosi palcoscenici, da club locali come Blue Note Milano, Mare Culturale Urbano, Arci Bellezza a festival prestigiosi come l'Eolie Music Festival. 

Noi volevamo farci raccontare qualcosa in più, partendo proprio da quel 2018 dove è iniziato tutto, dal suo nome d’arte, e sul suo nuovo disco in uscita.

Qual è stato il momento in cui Matteo Maltecca è diventato Il Metz? Com’è convivere con il tuo alter-ego artistico? 

Ufficialmente nel 2018 ma gli amici mi chiamano Metz da tantissimi anni. Il nome è nato da un amico a Genova e da lì poi in tanti mi hanno sempre chiamato così. Mi è piaciuto fin da subito e infatti poi quando ho cominciato a pubblicare mi è sembrato giusto usarlo. 

Alla fine è il nome con cui mi vedono le persone a cui voglio bene ehehehehe giusto così!

Il tuo progetto musicale nasce nel 2018. Come senti di essere cambiato da allora, come musicista e come persona? 

Beh sono successe tantissime cose nel frattempo sia artisticamente che lavorativamente parlando. Si, ovviamente mi sento un'altra persona ma devo dire che conservo ancora delle cose che avevo quando ero più piccolo. Prima su tutte la voglia di comporre musica e la gioia che provo quando lo faccio.

  BOCCA DI CARTONE è il nuovo singolo de IL METZ

“Non importa” è un brano che parla di fare la pace tra due persone. C’è stato un momento nella tua vita in cui avresti voluto fare pace con qualcuno ma non è stato possibile? Si molte volte. Sicuramente con mia mamma è uno dei ricordi più forti che ho.

Qual è la situazione ideale per ascoltare questo pezzo? 

Io credo sia a casa, in tranquillità , con un bel bicchiere di vino e una finestra aperta.

Come sarà la tua estate musicale? 

Allora sicuramente sono in giro a suonare. Il 20 giugno iniziamo al Bonfim di Genova insieme alla band il Gentiluomo. Per il resto, seguitemi e lo scoprirete; vi posso dire che ci saranno un pò di sorprese varie.

https://ilmetz.com

Roberto
Roberto

Ideatore e Fondatore di Diffusioni Musicali, collaboro con diverse realtà del settore musicale per promuovere con esse giovani artisti e musica emergente.