Vergine

Erika Giannusa: Vergine è il suo ultimo singolo

L’artista Erika Giannusa torna con il suo nuovo singolo intitolato: "Vergine" (testo e musica di Erika Giannusa, arrangiamento di Erika Giannusa e dello studio Mix-online di Biella), disponibile su tutte le piattaforme digitali e in rotazione sulle radio a partire da oggi 29 marzo 2024.

Con “Vergine”, Erika Giannusa esplora i temi della vulnerabilità femminile in giovanissima età, della manipolazione psicologica ed affettiva e della liberazione attraverso la consapevolezza. La canzone affronta apertamente il tema delle molestie sessuali e della difficile transizione dalla verginità ad una vita sessualmente attiva. Attraverso i suoi versi, Erika Giannusa racconta la storia di una adolescente che si ritrova a fare le sue prime esperienze sentimentali, esplorando il dolore e l'instabilità emotiva che si prova a doversi difendere in giovanissima età da manipolazione psicologica, abusi e molestie.

Vergine

Ascolta Vergine su Spotify

Dice Erika Giannusa: “Spero che 'Vergine' possa essere una voce per coloro che hanno vissuto esperienze di abusi, molestie e violenza psicologica e sessuale e che possa portare consapevolezza e comprensione su come oggi più che mai sia necessaria una educazione affettiva, sentimentale e sessuale sia per le ragazze che per i ragazzi, specialmente nel delicato momento di transizione dell'adolescenza. Questa canzone è un invito alla riflessione, ma soprattutto è una denuncia sociale rispetto allo scarso valore attribuito ancora oggi, da una parte della popolazione maschile, al rifiuto da parte di una donna. Abbiamo un’urgenza sociale, che è tale perché si trascina da troppo tempo, sul riconoscimento del diritto della donna a vivere una sessualità consapevole, che la renda sempre più indipendente e le permetta di scegliere cosa è bene per lei; di riconoscere prontamente ed in precocissima età cosa è amore e che cosa è molestia, avendo una preparazione psicologica alle spalle per cercare di allontanarsi, e se la situazione lo richiede, denunciare. Ci vuole però anche la pronta collaborazione delle istituzioni, sia nell' educazione alla sessualità, fatta da soggetti preparati in materia quali sessuologi e psicologi (da non ridursi a uno sporadico intervento di poche ore una tantum), sia nella tutela delle donne che deve partire dalla prevenzione e dalla costante sensibilità al riconoscimento dell'integrità morale della donna che denuncia, tutelandola in ogni momento.”

  LUCREZIA: la cantautrice torna con il nuovo singolo "MIRTILLI"

Dal punto di vista musicale Erika Giannusa esce dalla sua comfort zone, partendo da una idea di pianoforte liberamente ispirata da accordi jazz, ed utilizzando una vocalità R&B Soul in italiano che invece le è affine da sempre, e che in questa canzone trova per la prima volta la sua adeguata espressione, costituendo una novità nella produzione dell'artista. Dal punto di vista dell'arrangiamento, si sono scelte sonorità vicine al gruppo britannico Jamiroquai, cioè soul, jazz, e funk in contaminazione.

Il brano è stato scritto da Erika, partendo prima dal testo, ispirato da sue personali esperienze adolescenziali, e poi dal pianoforte pensato in modo da introdurre nuove sonorità nella sua produzione. C'è evidentemente un desiderio di costante ricerca musicale nella produzione di questa artista siciliana, che ad ogni singolo riserva qualche novità. Nel contenuto del testo, c'era già stata una anticipazione in "Respiri profondi" ed in altre canzoni che già parlavano del passato sentimentale dell'autrice, ma qui si è ancora di più nella dimensione della rivendicazione femminile e di un femminismo che trova nell'arte una forma di espressione proficua.

Erika Giannusa

Storia dell’artista

Instagram: https://www.instagram.com/erikagiannusa/
Facebook: https://www.facebook.com/Erikamusic93/
TikTok: https://www.tiktok.com/@erikagiannusa

YouTube: https://www.youtube.com/channel/UCFVXPT0lZWSaGrDwUf_lrbA
Spotify: https://open.spotify.com/intl-it/artist/4P3GHGtRvs68m7BJ0egHdk?si=42cPIyE5SVqfU4DAzToRQg
https://linktr.ee/erikagiannusa