Thewebengine

TheWebEngine, il futuro del digitale e il successo delle case histories: Il music business è in continua evoluzione

Le opportunità per le imprese musicali tra ‘nuovo’ e ‘vecchio’ digitale, raccontate a partire dalla rivoluzione che iTunes ha portato. Grande successo per il panel Delivering the future: Come affrontare l’evoluzione della musica digitale, organizzato nell’ambito della programmazione della Milano Music Week. Tre ore di focus gratuite che hanno analizzato l’evoluzione della musica digitale negli ultimi 15 anni e i risultati delle strategie attuate a partire dalle nuove prospettive d’innovazione, portando la testimonianza di esperti del settore, come Giuseppe Fisicaro (ceo & founder di Digital Noises), Renato Tanchis (catalogue e strategic marketing director di Warner Music Italy), Federico Farcomeni (head of video di Believe), Angela Spagnulo (manager di Gianluca Grignani e amministratrice dell’etichetta ‘Falco a Metà’) e di artisti come Shari.

L’evento è stato organizzato dalla società di consulenza digitale TheWebEngine, per mostrare tutte le opportunità economiche offerte da un settore in continua evoluzione come quello musicale. Esperienza che TheWebEngine ha accumulato negli anni accompagnando artisti, etichette discografiche, management ed editori in un percorso di miglioramento del loro posizionamento online, con relativo incremento dell’audience e degli incassi nell’ambito del digitale. Diversi i case histories di successo presentati, a partire da progetti sviluppati o in uno status iniziale, raccontando come si sono evoluti, con il supporto di pareri di esperti e tecnici. Tra i clienti italiani di TheWebEngine figurano artisti di fama come Gianluca Grignani, Raf, Umberto Tozzi, Marco Masini, Mario Venuti e alcune etichette storiche italiane (Nuova Canaria, 7Floor, Urania) ed internazionali (Dom Disques, ISIS).

Thewebengine

“Sono davvero soddisfatto di come Delivering the future è stato raccontato e accolto dal pubblico – commenta Giuseppe Fisicaro - Abbiamo raccontato la storia di molti successi del digitale, di come si è arrivati a certi risultati e di come il lavoro, prima strategico e poi applicato, li ha determinati. Ringrazio moltissimo Renato Tanchis, Angela Spagnulo, Federico Farcomeni e Shari che sono stati i miei compagni di questo viaggio, tutto il team di TheWebEngine e dello staff in loco all'Apollo, i tre performer, Mayta, Azzena e Neidia che ci hanno accompagnato con la loro musica, e tutti i presenti all'evento, che ci hanno consentito di fare un panel fresco, divertente ma allo stesso tempo completo e pieno di spunti di riflessione. Se replichiamo? Puntiamo a Sanremo 2024''.

  ALEX CARPANI: in uscita il 29 aprile il nuovo album "MICROCOSM"

“L'incontro è stato molto piacevole e interessante – ha aggiunto Renato Tanchis - in particolare credo che avere delle casistiche importanti come quelle che ho raccontato io ma anche …. di Believe, abbiano permesso, a chi era presente di poter avere una visione che non è solo legata ad artisti di prima linea, ma anche a progetti che sono per il music business importanti, come quelli per i Kids o lo sviluppo della musica classica sui DSP digitali. Il music business è in una continua evoluzione e questa manifestazione, dà la possibilità a tutti di confrontarsi e migliorarsi".

Fabio
Fabio