vibes - 1

Centomila – Voglio un Carlo a dirigermi

Il brano che vuole mettere in evidenza la disparità di genere in ambito lavorativo

vibes - 1

Questo singolo nasce da un articolo di Sky tg24 del 2020 che, per mettere in evidenza la disparità di genere in ambito lavorativo in Italia, scriveva che ci sono tanti Ceo donna quanti Ceo di nome Carlo. Lo studio si basava sulle “cento aziende italiane a più alta capitalizzazione a Piazza Affari”. Inutile dire che la situazione nel 2023 non è cambiata e che il brano risulta purtroppo attuale. La scrittura è irriverente e sarcastica. Ascoltando il pezzo non si deve pensare che sia cantato nello specifico da un uomo o da una donna, chiunque potrebbe cantarlo: sia un uomo che ancora vede la donna come inferiore o oggetto del piacere progettato per soddisfare le sue pulsioni sessuali, sia una donna che manca di solidarietà femminile e preferisce avere un uomo come capo piuttosto che una donna, per lei, immeritevole

Etichetta:
Orangle Srl – www.oranglerecords.com
Phaser Studios – https://phaserstudios.it

Centomila è una cantante toscana con origini campane che con la sua musica vuole portare dei messaggi e spingere le persone, inclusa se stessa, a riflettere. Studia canto, danza e recitazione sin da piccola e questo la aiuta a definire meglio le sue performance sul palco. Il suo nome deriva dal romanzo “Uno, nessuno e centomila” di Luigi Pirandello e si lega alla sua idea di identità artistica. Pensa che un’artista possa avere uno stile ben definito senza necessariamente dover scegliere un genere in cui incanalarsi. Proprio per questo, non volendo limitare il suo estro creativo, sceglie di cimentarsi anche nello studio di tecniche vocali più estreme.

Leggi anche:  Blue Belle è il disco di debutto di Anna Belle

CONTATTI SOCIAL

Spotify: https://open.spotify.com/artist/5QPtmZU25Q4vOFdaaQQiil
Instagram: https://instagram.com/cent0m1la?igshid=YmMyMTA2M2Y=
TikTok: https://www.tiktok.com/@cent0m1la?_t=8bf0izK7FAB&_r=1